Serenella Iovino
Serenella Iovino

Serenella Iovino

È una delle voci più accreditate del dibattito sulle scienze umane per l’ambiente. Scrive di filosofia, paesaggi, letteratura e giustizia ambientale. Serenella Iovino è professoressa ordinaria alla University of North Carolina at Chapel Hill, dove ha inaugurato la prima cattedra congiunta di Italian Studies and Environmental Humanities.

I suoi libri parlano di paesaggi e corpi, ecologie letterarie e resistenze artistiche, animali non umani e umani altri, terremoti, inquinamenti, giustizia ambientale e creatività della materia.

Dal 2008 al 2010 ha presieduto la European Association for the Study of Literature, Culture and Environment (www.easlce.eu)  e dirige collane editoriali di cultura ambientale presso le case editrici Cambridge University Press e University of Virginia Press. Le sue pubblicazioni in italiano includono i volumi “Filosofie dell’ambiente” (Carocci, 2004 e successive ristampe) ed “Ecologia letteraria” (Ed. Ambiente, 2006, 2015). Ha curato “Material Ecocriticism” (Indiana University Press, 2014), “Environmental Humanities” (Rowman & Littlefield, 2017) e “Italy and the Environmental Humanities” University of Virginia Press, 2018). Il suo libro “Ecocriticism and Italy: Ecology, Resistance, and Liberation” (Bloomsbury, 2016) ha ricevuto il Book Prize dell’American Association for Italian Studies e lo MLA Aldo and Jeanne Scaglione Prize for Italian Studies.

Il suo volume più recente si intitola “Italo Calvino’s animals: Anthropocene stories” (Cambridge University Press, settembre 2021).

Di ecocritica e cultura ecologica ha parlato in festival, eventi pubblici, documentari e programmi radio-televisivi trasmessi da Rai Tre, Rai Cultura, e Radio Tre. 

 

Parliamone...