Tobees

Tobees-sonorizzazioni per la biodiversità è un progetto di ricerca artistica ideato nel 2019 da Marna Fumarola, Alessio Mosti e Azzurra Fragale per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla consapevolezza del ruolo delle api nell’ecosistema globale.

L’ensemble, composta da sintetizzatori modulari e violino, lavora su campioni musicali concreti/naturali, suoni elettronici e suoni acustici. Tramite cuffie wireless i ragazzi possono vivere un’esperienza immersiva esplorando un inedito paesaggio sonoro.

Marna Fumarola, diplomata in violino nel 1995 presso il Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze, negli anni successivi Marna Fumarola si specializza con il maestro Corrado Romano all’Accademia di Alta Formazione Artistica e Musicale Lorenzo Perosi di Biella, e in Musica da Camera con il Maestro Franco Rossi alla Scuola di Musica di Sesto Fiorentino. Debuttando con la Banda Osiris, nel 1999 fonda il Quartetto Euphoria. Mossa dalla curiosità di conoscere stili e modi diversi d’intendere e suonare la musica, Marna Fumarola incentra la sua carriera sulle collaborazioni, passando da Skin e Max Gazzé a Stefano Bollani e Justin Hayward dei Moody Blues, fino all’incontro con il grande Maestro dell’improvvisazione intuitiva Markus Stockhausen e alla collaborazione con l’Ensamble Alraune che nel 2021 la porta a suonare al Quirinale.

Con la stessa curiosità con cui si avvicina alla musica, Marna si accosta al mondo della sostenibilità, contribuendo a fondare il progetto di bioarchitettura Habitapis.

Qui incontra le api per la prima volta. La comune passione per la musica e l’apicoltura ha fatto incontrare Marna Fumarola con la sound designer Azzurra Fragale e il musicista sintetista Alessio Mosti. Un sodalizio che ha dato vita, nel 2019 al progetto Tobees – sonorizzazioni per la biodiversità.

Alessio Mosti è un compositore, musicista e cantante. Nel 2014 pubblica “Entronauta” all’interno del progetto folk I viaggi di Jules che gli vale una nomination per la miglior opera prima al Premio Tenco dello stesso anno. A febbraio 2021 fa uscire per l’etichetta “Materiali Sonori” il suo primo album sperimentale 8, frutto di tre anni di ricerca sull’uso dei sintetizzatori e del fortunato incontro con il violino di Marna Fumarola e il sound design di Azzurra Fragale.

Alessio lavora anche coi servizi sociali, offrendo laboratori di educazione all’ascolto ed esplorazione sonora, rivolti ai ragazzi disabili.

Azzurra Fragale, è una sound engineer, sound designer e regista canavesana. Sin dagli esordi mescola l’attività accademica con quella musicale. Si laurea all’Università degli Studi di Torino con due tesi di ricerca in Popular Music e concentra la sua ricerca sul concetto di spazio sonoro sia come sound engineer dal vivo con artisti come Iosonouncane, Julie’s Haircut, Banda Osiris e Alessandro Benvenuti, sia con il lavoro in studio, collaborando tra gli altri con O.D.S. Operatori Doppiaggio e Spettacolo, Materiali Sonori e Macinarino Recording. Nel 2007 Collettivo Cromocinque, l’associazione culturale di cui oggi è presidentessa. Curandone interamente la regia, il suono e il montaggio video, Azzurra Fragale realizza con il Collettivo due documentari legati alla memoria del territorio e inseriti nel progetto Kino Canavese: S.A.L.P. Esercizi di memoria, dedicato all’omonima conceria fondata nel 1919 a Rivarolo Canavese e chiusa nel 1995, e Cinematografica Perona, storica sala di Cuorgnè nata nel 1913 e attiva ancora oggi con il nome di Cinema Margherita.

Dal 2020 affianca un amico apicoltore per imparare a prendersi cura delle api.

Parliamone...